ABM (Account-Based Marketing) VS e-mail marketing: differenze, pregi e difetti di ognuno

da | Nov 30, 2023

Tempo di lettura: 3 minuti

L’Account-Based Marketing (ABM) e l’e-mail marketing sono due strategie di marketing digitale ampiamente utilizzate dalle aziende per raggiungere i propri obiettivi di business. Mentre entrambe le strategie si concentrano sulla comunicazione con i potenziali clienti, ci sono alcune differenze significative tra di loro.

L’Account-Based Marketing (ABM) è una strategia mirata in cui le aziende identificano e selezionano specifici account o clienti ideali da targettizzare. Questa tecnica si basa su una comprensione approfondita dei bisogni e delle caratteristiche degli account selezionati, consentendo alle aziende di creare messaggi personalizzati e offerte ad hoc per ciascun account. Inoltre, ABM richiede una stretta collaborazione tra il reparto vendite e il reparto marketing per garantire l’allineamento delle attività. Dall’altra parte, l’e-mail marketing è un approccio più ampio che coinvolge l’invio di messaggi promozionali o informativi tramite la posta elettronica a un pubblico più vasto.

Questo può includere sia clienti esistenti che potenziali nuovi clienti. L’e-mail marketing può essere utilizzato per informare gli utenti sui nuovi prodotti o servizi, inviare offerte speciali, promuovere eventi o fornire contenuti educativi attraverso newsletter periodiche. Una delle principali differenze tra ABM ed e-mail marketing è il livello di personalizzazione dei messaggi. Con ABM, i messaggi sono altamente mirati ed esclusivi per ciascun account selezionato, basandosi su una profonda comprensione dei loro bisogni e interessi specifici. D’altra parte, l’e-mail marketing tende ad avere un approccio più generico, con messaggi che possono essere inviati a un pubblico più ampio e soprattutto a raggiungere un vasto pubblico di potenziali clienti attraverso l’invio di messaggi via email. 

Come abbiamo visto quindi l’e-mail marketing è una forma di marketing diretto che coinvolge l’invio di messaggi promozionali o informativi tramite e-mail a un pubblico aspecifico. È una strategia molto diffusa ed efficace per raggiungere un vasto pubblico in modo rapido ed economico. L’e-mail marketing consente alle aziende di inviare messaggi personalizzati agli utenti in base alle loro preferenze e comportamenti passati. 

L’ABM invece è una strategia più mirata che si concentra su account specifici anziché su un pubblico ampio. Con l’ABM, le aziende identificano i clienti potenziali più promettenti e creano campagne personalizzate per coinvolgerli in modo efficace. Naturalmente questa strategia richiede una maggiore ricerca preliminare per individuare gli account chiave da targettizzare ma è praticamente certo che il ritorno in termini di investimento sarà molto più alto. 

Una delle principali potenzialità dell’ABM risiede nella sua capacità di creare relazioni personalizzate con i lead target. Poiché l’ABM si concentra su account specifici, le aziende possono adattare il loro approccio in base alle esigenze individuali dei singoli lead target. Ciò porta a una maggiore rilevanza e personalizzazione delle comunicazioni, aumentando le possibilità di successo. 

Un altro vantaggio dell’ABM è la sua capacità di coinvolgere gli stakeholder chiave all’interno di un’azienda target. Poiché l’ABM si concentra su account specifici, le aziende possono creare contenuti e messaggi che risuonano con i decisori chiave all’interno di una determinata organizzazione. Questo come prima conseguenza può aiutare a creare fiducia e ad accelerare il processo decisionale. 

Tuttavia, l’ABM ha anche alcuni limiti da considerare attentamente. Innanzitutto, richiede più tempo e risorse per identificare gli account chiave e creare campagne personalizzate. Questo può essere un ostacolo per le aziende con risorse limitate o che cercano risultati rapidi. 

Inoltre, l’ABM potrebbe non essere adatto a tutti i tipi di business. Se un’azienda ha un pubblico molto ampio o se il suo prodotto/servizio è rivolto a una vasta gamma di clienti, l’e-mail marketing potrebbe essere più efficace nel raggiungere un pubblico più ampio in modo rapido ed efficiente. 

Non esiste quindi un vincitore assoluto tra ABM ed e-mail marketing, entrambe sono strategie valide del marketing digitale a patto di usarle nel contesto giusto. Riassumendo l’e-mail marketing è ideale per raggiungere rapidamente un vasto pubblico con messaggi poco personalizzati, mentre l’ABM si concentra su account specifici per creare relazioni personalizzate coinvolgendo stakeholder chiave. La scelta tra le due strategie dipenderà quindi dalle esigenze e dagli obiettivi specifici di ogni azienda. 

Altri recenti

L’utilizzo delle piattaforme tecnologiche per implementare con successo le tattiche di ABM basate sul tipo di cliente

L’utilizzo delle piattaforme tecnologiche per implementare con successo le tattiche di ABM basate sul tipo di cliente

Tempo di lettura: 3 minuti

L’ABM si concentra sulla creazione di campagne di marketing su misura per conti specifici o segmenti di clienti, piuttosto che sul marketing di massa. Le piattaforme tecnologiche giocano un ruolo cruciale nell’implementazione di queste tattiche, permettendo alle aziende di analizzare i dati dei clienti, personalizzare la comunicazione e monitorare i risultati in tempo reale.

leggi tutto…
Tattiche per raggiungere clienti con l’ABM personalizzato

Tattiche per raggiungere clienti con l’ABM personalizzato

Tempo di lettura: 2 minuti

L’Account Based Marketing (ABM) personalizzato rappresenta una strategia vincente nell’ambito B2B, focalizzata sulla creazione di campagne di marketing mirate e su misura per conti aziendali specifici. Questo approccio consente di ottimizzare le risorse e di aumentare l’efficacia delle iniziative di marketing, garantendo un’interazione più significativa con i potenziali clienti.

leggi tutto…

Pin It on Pinterest

Share This